free pokerfree poker

Samugheo, una storia vera…

Scritto da kalledda   
Martedì 21 Marzo 2017 10:11


Prefazione

Le giornate di stanno allungando, il caldo sole si innalza nell’azzurro cielo di primavera e ancora vanno a scalare a Samugheo...

Ritorna la rubrica “Appunti di Viaggio” con un racconto scritto da Mr.K.

<<Le figate sono spesso dietro l’angolo sta a noi girarlo per scovarle>>.

Così inizia, l’ho sempre pensato…

Per chi non lo conoscesse sappiate che da poco conto al pari o dispari, salta il suo turno per spiegarti come impostare un passo ma cosa più importante crede in Shardrock. Dopo essersi allontanato per qualche tempo dalla tastiera ha deciso di tornare per raccontare una giornata molto particolare accadutagli sabato scorso…

Rub



Samugheo, una storia vera…

 

Un racconto di Mr.K


Le figate sono spesso dietro l’angolo sta a noi girarlo per scovarle.

Una storia della serie è più facile mollare, peccato che non ci piaccia.

 

  PAL



Samugheo, una storia vera...



Sabato partiamo decisi per Samugheo, lì c'è una via che si potrebbe fare a vista, gira voce che Tegola e Fast l’abbiano già salita flash, potrebbe essere quel 7C on-sight che ancora manca nel curriculum.

Appuntamento alle 9:30 da Mediaworld già colazionati” (cit.) peccato che perdiamo 15 minuti per salutarci tutti, come se non ci vedessimo da 12 anni, loro … io da misantropo quale sono non scendo nemmeno dall’auto mi limito a una manina convenzionale come ho imparato da Miss Mondo e da Her Majesty Elisabetta II d’Inghilterra.

Con me ci sono Ale e Andre, non volevo guidare ma anche Luke merita di farsi la sua giornata fuori, quindi, prendiamo la mia.


In prossimità di Monastir scoppia una gomma, ma porccoddio!! sono nuove! che cazzo! vabbè niente panico! abbiamo il kit riparazione della Volvo e si sa che gli svedesi non lasciano nulla al caso, sbagliato!

Il kit fallisce miseramente il suo compito.

Lo sconforto inizia a diffondersi nella truppa.

Riesco a beccare un passaggio per la vicina Monastir, dove un gommista si offre di prestarci soccorso. Su consiglio del nostro salvatore guido la macchina fino alla sua officina, dove scopriamo che la gomma ha uno squarcio di 10 cm e che l'altra posteriore ha un chiodo; decidiamo di riparare una e sostituire l'altra... preparo la vasellina e inizio a coccolare il bancomat, rasserenandolo che abbiamo provviste e pellet sufficienti per passare l'inverno.



Samugheo, una storia vera...



Il morale della truppa è più basso di Brunetta.

Andiamo a berci un caffe, non riusciamo a sopportare la vista del liquido, che avrebbe dovuto salvarci, colare miseramente dallo pneumatico.

Quando rientriamo il lavoro è concluso, il caro gommista mi invita a seguirlo nel suo ufficio e io, per non perdere tempo, inizio ad abbassarmi i pantaloni ma mi salvo con un modico conto di 40€ totali.


Il morale della truppa inizia a risollevarsi, ma dobbiamo ancora decidere cosa fare. Andiamo comunque a Samugheo? uno dei posti più lontani che esistono? sono già le 11:30 è tardi!, mavaffanculo! andiamo lo stesso!! lì c'è quella cazzo di via, la sbaglio e mi tolgo il pensiero, d'altronde il karma oggi sembra proprio aver già parlato.

Arriviamo in falesia, ci accoglie un sole che nemmeno in Africa! Madonnaddio!



Samugheo, una storia vera...



Vabbè, siamo qui per sbagliare quella via e andarcene.

Ci scaldiamo su un 6A bello tosto, c'è talmente caldo che non si tengono nemmeno le zanche. Seconda via provo un 7A a vista, mi sale una ghisa che a mala pena riesco ad articolare le mani. Una voce mi sussurra piano, cicciooooo!! lo capisci che oggi non è cosa!?!?

La truppa si lamenta, ma io tengo duro li sprono a continuare, d'altronde il sole, prima o poi dovrà tramontare.

Mi riesce un 7A+ flash, come al solito con ben pochi consigli.


Le temperature iniziano ad abbassarsi ma c'è ancora sole, decido di partire comunque sul tiro, sono lì per lui, dopo forse 20 minuti sono in sosta, una giornata partita male e continuata peggio ha portato una delle più gradi realizzazioni della mia carriera di arrampicatore scarso.

Nella strada del rientro mi ricordo una frase forse detta da quel vecchio alcolizzato di Churchill che dovrebbe suonare più o meno così: "gli inglesi avevano perso la guerra ma non se ne sono accorti e hanno continuato a combattere" così alla fine hanno vinto loro.



Samugheo, una storia vera...



Saremo potuti tornare indietro, saremo potuti andare a Isili, non avrei dovuto provare la via, tutto mi diceva di non provarci, invece ci ho provato ugualmente.

By the appointment of Her Majesty Queen Elizabeth II, Topolino, Paperino e Clarabella, Gesù, Darth Vader e tanti altri fantastici personaggi della fantasia.



Samugheo, una storia vera…



Ogni riferimento a fatti e persone reali è puramente casuale, anche il grado della via è sicuramente farlocco.


Mr.K.




N.d.R.

Ero con lui ed ero con Luca questo sabato e anche stavolta abbiamo bucato una gomma, inizio a pensare di essere io il problema… a proposito, Pie se questo fine settimana scaliamo assieme credo sia meglio non dimenticare la ruota di scorta…

#cèchivaconlefemminechivacolvichingo @lac.0


Ultimo aggiornamento ( Martedì 21 Marzo 2017 11:53 )
 
free pokerfree poker
Ballakanò & KingKongiu 2004All right Reserved